Le nuove frontiere del welfare: Yoga in azienda

Negli ultimi anni l’attenzione al benessere dei lavoratori all’interno delle aziende ha portato all’introduzione di programmi finalizzati a rendere la vita aziendale migliore e ridurre l’eventuale stress che può essere accumulato dagli standard moderni. L’applicazione delle tecniche ascetiche che prendono il nome di Yoga si è rivelata essere una modalità molto adatta. Aziende come Apple e Google sono state le prime ad osservare e utilizzare questa disciplina in campo aziendale, seguite da America Express, Goldman Sachs e Cisco. Ma quali sono i motivi che rendono lo yoga una disciplina utile anche in azienda?

yoga azienda

Lo yoga in azienda

Lo yoga non è una moda, ma una disciplina che determina dei benefici sostanziali sia dal punto di vista fisico che mentale, come affermato dall’Harvard Medical School. I praticanti dello Yoga ad oggi sono più di 300 milioni in tutto il mondo. La sua importanza nell’ambito internazionale è sottolineata anche dall’interesse da parte dell’assemblea Generale delle Nazioni Unite, che sulla spinta del premier indiano Narendra Modi, ha posto il 21 giugno come Giornata Internazionale dello Yoga. Dalle palestre alle aziende, lo yoga si è trasformato in disciplina di wellness, ponendosi come nuova frontiera del welfare aziendale. In Italia già nel 2015 Branca Distillerie, per opera del suo presidente, portava all’interno della propria società tale pratica. Oggi aziende come Luxottica, Banca Intesa, Novartis, Alleanza Assicurazioni non possono fare a meno di esaltare i benefici dello yoga. I numeri sono significativi. Coloro che seguono le lezioni hanno una capacità produttiva maggiore rispetto ai soggetti meno attivi. Il miglioramento si nota a tutti i livelli e dopo poche sedute.

Non dobbiamo pensare allo Yoga in azienda come una moda, ma come parte di una più generale rivoluzione che sta portando a cambiare i setting formativi e anche i setting lavorativi.

I vantaggi dello Yoga e gli effetti positivi nell’ambito aziendale

yoga aziendaleMa quali sono i reali vantaggi che spingono sempre più le organizzazioni ad inserire corsi di yoga direttamente in azienda? Di seguito elenchiamo alcuni aspetti:

  • Riduce lo stress. la pratica dello yoga porta un netto miglioramento nella cura dello stress. La tipologia di lavoro determina un netta riduzione dell’accumulo di ansie e di tensioni che si ripercuotono sia nella abilità di un individuo a utilizzare tutte le sue capacità nel lavoro che nelle relazioni sociali;
  • Praticità. Far partire un corso di yoga all’interno di un’azienda è anche molto semplice. Lo spazio necessario non è molto, così come l’investimento economico, dato che sono necessari solo dei tappetini che quasi sempre vengono portati direttamente dagli allievi;
  • Migliora il corpo e la mente. la combinazione di tecniche di rilassamento e di esercizi di postura eseguiti in base a una sequenza, produce effetti positivi sulla muscolatura di un soggetto ma anche sulla mente. Attraverso lo yoga si impara a controllare il respiro e la propria energia vitale, conoscendo in maniera più profonda il proprio corpo;
  • Aumenta la produttività. grazie alla pratica dello yoga si è evidenziato come vi sia un netto miglioramento di quelle competenze non specifiche legate alla personalità di ogni singolo individuo, come per esempio nelle abilità sociali o comunicative. Non solo si è utilizzata tale disciplina per migliorare l’osservazione e l’ascolto ma anche per affrontare in modo più sicuro situazioni complesse. Il praticare lo yoga, aumenta anche il senso di apparenza a una realtà di gruppo.
Redazione

About Redazione

La redazione del sito è raggiungibile all'indirizzo INFO di questo sito (canaleformazione.com)

View all posts by Redazione →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *