La professione più richiesta in Italia? il progettista cad-cam

Con l’innovazione e la tecnologia nascono anche dei nuovi profili professionali e uno di questi è il progettista cad-cam, il quale utilizza una vasta gamma di software di imaging. Quelli di base da considerare potrebbero includere: Illustrator, Photoshop e Rhino, ovvero un pacchetto software di modellazione 3D. Questi software possono essere usati anche per mostrare delle rappresentazioni animate dei propri progetti.
Esistono anche alcuni software di progettazione specializzati per ambiti verticali, ad esempio per l’industria della gioielleria, come ad esempio 3Design, Gemvision Matrix, ArtCAM, Jewelsmith e JewelCAD.
Alcune aziende di gioielleria utilizzano la scansione laser per scansionare e produrre modelli di oggetti fisici. La tecnologia di prototipazione rapida può essere utilizzata per creare pezzi campione, insieme a modelli master per la fusione.

I disegni CAD possono essere trasformati in istruzioni CAM. Conosciuta come CNC (controllo numerico computerizzato) questa tecnologia può guidare macchine da taglio, da fresatura e da rettifica.

Come si svolge il lavoro del progettista CAD-CAM?

Il progettista CAD-CAM potrebbe lavorare per un’azienda che trasforma idee o schizzi di altri progettisti in progetti CAD-CAM, se non hanno il tempo o le competenze per farlo in proprio. Oppure per un’azienda di produzione di gioielli, utilizzando i software CAD-CAM per progettare collezioni di gioielli, che sono fabbricati altrove. La dimensione e il tipo di azienda determineranno quanto si è coinvolti nella produzione dei gioielli.
Oltre alla progettazione, i datori di lavoro potrebbero chiedere ai progettisti cad-cam di essere in grado di redigere schede specifiche per i produttori o di accaparrarsi determinati progetti attraverso il processo di produzione.
Questa figura professionale potrebbe anche avere contatti con clienti o collaboratori di altre società, utilizzando CAD per mostrare loro rappresentazioni animate dei propri progetti.

Un progettista CAD-CAM che lavora per un’azienda può viaggiare per incontrare fornitori, sia in Italia che all’estero. Spesso partecipa a mostre ed eventi per tenersi in contatto con altri professionisti e rimanere aggiornato sulle ultime tendenze.
Tuttavia, un progettista cad-cam potrebbe anche scegliere di essere un lavoratore autonomo. In questo caso, può fare una serie di lavori di progettazione per aziende o privati. Se ha l’abilità di creare progetti da solo, può ambire a dei guadagni molto alti.

Come diventare un progettista CAD-CAM?

Se si lavora per un’azienda di gioielli o accessori, occorre avere un forte talento creativo, poiché il datore di lavoro cercherà qualcuno con uno spiccato interesse per la moda e le nuove tendenze. Si aspetterà anche che sia in grado di inserire nuove idee nella gamma dell’azienda, come ad esempio la progettazione di intere collezioni per diverse volte all’anno.
I datori di lavoro possono anche richiedere al progettista cad-cam la conoscenza delle tecniche di produzione di alcuni materiali, come la fusione dell’oro o dell’argento.
Per diventare un progettista è possibile seguire un corso CNC che permette di acquisire tutte le competenze tecnico-pratiche per diventare un professionista del settore.

Quali sono le capacità?

Oltre alla creatività, se si lavora per un’azienda o si è un lavoratore autonomo, è importante avere buone capacità commerciali e bisogna essere in grado di lavorare su budget e scadenze. E’ importante essere un buon comunicatore per essere in grado di descrivere i propri progetti e far conoscere le proprie idee ai clienti, siano essi produttori commerciali, acquirenti al dettaglio o altri interessati.
Se si è un lavoratore autonomo, occorre avere delle buone capacità imprenditoriali per poter commercializzare i propri servizi, gestire le finanze e sviluppare la propria attività. Si tratta di capacità ormai fondamentali per ogni libero professionista e trasversali alla categoria dei progettisti, indipendente dalla specializzazione professionale.

Quanto si può guadagnare?

I progettisti CAD-CAM inizialmente potrebbero non guadagnare abbastanza, ma lo stipendio generalmente aumenta notevolmente con l’esperienza. Dopo alcuni anni nel settore, è possibile guadagnare fino a 30.000 euro all’anno, che potrebbero essere maggiori con esperienza e anzianità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *