Home Lavoro La negoziazione operativa

La negoziazione operativa

0
la negoziazione operativa

La negoziazione operativa è un metodo fondamentale per gestire situazioni di emergenza in cui sono presenti ostaggi.

Possono utilizzarla ad esempio gli operatori di polizia per gestire le situazioni di crisi laddove sono presenti ostaggi ed il costo di vite umane può essere elevato.

Il termine “negoziazione” ha un’origine interessante: infatti deriva dal latino “negoziatum”, definendo la conclusione di un affare/trattativa. E’ un processo di interazione che in situazioni particolarmente difficili, come nel caso in esempio di negoziazione operativa, può durare ore, se non giorni!

Le parti cercano di avere un “destino comune” e quindi di accordarsi su qualcosa che sia accettabile per entrambi.

Quando nasce la negoziazione operativa?

La negoziazione è presente sin dall’antichità, ma la fattispecie operativa si colloca in un periodo storico ben preciso: gli anni ’70 dello scorso secolo.

Infatti gli studiosi, fanno risalire la negoziazione operativa al settembre nero del ’72 a Monaco. Duranti le Olimpiadi di quell’anno furono presi in ostaggio atleti israeliani (approfondisci l’evento). In quel caso le richieste dei sequestratori non furono accettate e la polizia di Monaco esplose diversi colpi. In quel caso purtroppo morirono 17 persone (tra le quali gli 11 ostaggi).

L’episodio mise in discussione il comportamento della polizia e creò l’esigenza di affrontare situazioni analoghe in maniera più efficace, ponendo l’accento sulla comunicazione.

L’efficacia della comunicazione nella negoziazione operativa

La comunicazione efficace in situazioni di pericolo è davvero importante perché permette di salvare vite. Nel caso siano presenti degli ostaggi si parla di negoziazione operativa strategica.

La strategia da adottare in un negoziato operativo è prima di tutto finalizzata alla tutela delle persone coinvolte in modo tale che la crisi possa risolversi al meglio per tutti.

Alla base della negoziazione operativa, oltre alla preparazione indubbia del negoziatore che vedremo tra un attimo, ci sono da considerare le motivazioni per le quali il sequestratore sceglie di agire. Gli studiosi della negoziazione operativa ne individuano 6 che corrispondono alle tipologie di sequestratori più comuni: criminali, detenuti, fanatici religiosi, estremisti politici, persone con disturbi mentali, categorie in combinazione. Le macrocategorie per raggruppare i sequestratori sono: politica, psicologica e criminale.

In base alla categoria, il negoziatore che se ne occupa potrà utilizzare diverse tecniche di negoziazione.

Chi è il negoziatore specialista in negoziazione operativa?

Lo scopo delle negoziazioni operative è guadagnare del tempo necessario per salvare le persone sequestrate.

Il negoziatore è prima di tutto un abile comunicatore: riesce a comunicare attivamente, ascoltando e utilizzando specifiche tecniche di negoziazione.

Solitamente il negoziatore appartiene alle forze dell’ordine ed è addestrato ai casi di negoziato operativo. Il suo è un ruolo molto importante, perché rappresenta una alternativa pacifica a un eventuale scontro armato.

La sua caratteristica più importante è quella di riuscire a fare una valutazione del sequestratore e un’analisi dei rischi attenta. L’analisi viene fatta sia per quanto riguarda la comunicazione verbale che para-verbale.

Il negoziatore operativo ha molteplici competenze sociali e comunicative, soprattutto in ambito psicologico e persuasivo. Spesso è in grado di “attivare” l’umanità della persona con la quale tratta. Ha infatti un approccio empatico e tende a non avere una leadership di tipo autoritario.

Uno strumento che va aggiornato di continuo

Per essere un buon negoziatore è necessaria una formazione continua.

Emerge sempre più l’esigenza di formare negoziatori abili per affrontare al meglio una società sempre più complessa ed esigente. Per esempio, le forze dell’ordine devono essere in grado di avere doti di negoziazione, anche per il contenimento nelle manifestazioni pubbliche o nel rapporto con la cittadinanza.

Ecco perchè i principi negoziazione efficace saranno sempre di più parte integrante della vita quotidiana, come cerchiamo di promuovere sul nostro sito.

 

 

Credits immagine: Freepik da www.flaticon.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here