Come essere professionali e produttivi sul lavoro

produttività personale multitasking

Come essere più produttivi a lavoro e apparire realmente professionali? Quali sono le regole da seguire? Qui di seguito qualche piccolo consiglio per migliorare le proprie capacità lavorative e rendere di più, per noi stessi e gli altri!

Durante il lavoro bisogna eliminare qualsiasi fonte di distrazione. Ad esempio il cosiddetto multi-tasking riduce le vostre capacità, vi inganna facendovi credere di fare più cose, ma come è stato dimostrato in realtà vi rende meno produttivi. Quindi quando siete a lavoro lasciate perdere lo smartphone (sempre se non fa parte del lavoro da svolgere) e mettetelo in modalità silenzioso. Se il vostro lavoro si svolge al computer, chiudete le finestre e cartelle che non vi servono per quello che state facendo… saranno una fonte di distrazione in meno. Quando è possibile disattivare sempre le notifiche delle e-mail che non servono. Non aprite nessuna chat!

produttività personale multitasking

In altre parole dovete riuscire ad immergervi completamente nel vostro lavoro, qualsiasi esso sia. Durante la fascia oraria lavorativa, bisogna stabile un totale di ore per il quale non volete essere disturbati, questo sarà anche un momento da dedicare a voi stessi e al vostro lavoro al 100%. Riservate gli incarichi più pesanti ai momenti della giornata in cui siete più in forze e attivi. Ad esempio le prime ore lavorative della mattina dopo la colazione.

Cercate di avere una buona padronanza dei vostri strumenti di lavoro. Durante l’orario lavorativo è molto importante prendersi anche delle piccole pause regolari da almeno 15 minuti. L’essere umano non è un robot, quindi è giusto che ogni tanto metta in pausa il cervello.

Anche durante il lavoro bisogna prendersi cura del proprio corpo, curando l’alimentazione: è molto importante bere molta acqua e mangiare bene. Si rivela utile anche l’assunzione di integratori alimentari, e anche fare dell’attività fisica, specialmente per chi deve stare seduto per tante ore.

Smettetela di preoccuparvi di tutto, quello che non riuscite a fare oggi, potrete portarlo a termine domani. Bisogna riuscire ad affrontare faccia a faccia ciò che ci crea disagio.
Prima regola per farlo, è quella di essere onesti con se stessi e gli altri. Se qualcosa ci disturba dobbiamo riuscire a capire perchè, e come renderla migliore. Dobbiamo essere capaci di elaborare un buon piano di lavoro, preciso e chiaro. Teniamo a mente che se non produciamo bene, saremo incapaci di cogliere le priorità che ci vengono offerte. Se non siete sicuri su qualcosa, non andate avanti finche non avrete la certezza assoluta, prefissatevi un obbiettivo e come realizzarlo. Cercate conferme tra i vostri colleghi, o nel vostro team. Se non riuscite a tenere tutto a mente, ricordatevi che per tenere sotto controllo il vostro lavoro, avete sempre a disposizione i software. Questo potrebbe rivelarsi utile anche quando tenete le riunioni di gruppo.

E poi… al termine della giornata dedicatevi qualche minuto per riflettere, giusto per capire i pro e contro della giornata lavorativa che si è appena conclusa.

Redazione

About Redazione

La redazione del sito è raggiungibile all'indirizzo INFO di questo sito (canaleformazione.com)

View all posts by Redazione →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *