Come diventare manager

Molte persone dopo anni di esperienza lavorativa, decidono di tentare il passo di qualità e avere maggiori responsabilità. Diventare un manager può essere un modo per progredire con la propria carriera e guadagnare di più. Ma non solo.

I manager hanno grande responsabilità in una organizzazione, perchè ricoprono tutta una serie di attività come il coordinamento e la supervisione di progetti aziendali e delle attività quotidiane. Ciò rende il loro ruolo particolarmente importante per il mantenimento del successo aziendale. Ma cosa bisogna fare per diventare manager e competere con candidati qualificati che ambiscono anch’essi alla prestigiosa posizione?

Cosa fare per diventare manager: 5 consigli

Ecco cinque consigli che possono aiutare a crescere come manager nella propria azienda:

  1. Fai conoscere quali sono i tuoi obiettivi: se aspiri a diventare manager non tenerlo per te. Senza rasentare l’antipatia, è positivo far sapere anche agli altri, soprattutto alle persone giuste, che hai intenzione di migliorare la tua posizione lavorativa. Potranno darti un aiuto a raggiungere il tuo scopo.
  2. Adotta un approccio consulenziale: chiedi al tuo datore di lavoro se esistono delle opportunità per te di diventare un consulente, oppure unisciti a un’organizzazione professionale che si interessa del tuo settore e fatti affiancare. In questo modo puoi dimostrare di avere una buona capacità collaborativa e essere in grado di lavorare a stretto contatto con altre persone e sviluppare solide relazioni interpersonali. Oppure, considera tu stesso di assumere un mentore che abbia più esperienza di te e ti aiuti ad affrontare maggiori responsabilità.
  3. Rafforza le tue abilità: come manager avrai più impegni di cui occuparti e avrai meno tempo a disposizione per dedicarti a te stesso. Inoltre aumenterà la tua leadership e avrai tante altre nuove esigenze. Per questo motivo, è importante rafforzare le tue abilità per assicurarti di essere capace di rivestire un giorno la nuova carica che ti sarà affidata. Valuta attivamente le tue conoscenze e competenze che hai raccolto nel tuo percorso lavorativo e che già possiedi e confrontati con coloro che già ricoprono posizioni manageriali per renderti conto a che punto è la tua preparazione e quali altre competenze devi acquisire. Fai le tue ricerche, informati, studia e tieniti aggiornato sulle tendenze del settore e approfitta di qualsiasi occasione che ti si presenta davanti alla tua strada per rafforzare le tue capacità.
  4. Mostra il tuo valore: un antico proverbio cita: Vende chi mostra. É quello che dovrai fare tu, non è un peccato mettere in pratica la tua ambizione, al contrario se ritieni di essere in grado di ricoprire un incarico manageriale, è arrivato il momento di mostrare al tuo datore di lavoro quanto il tuo lavoro sia prezioso all’interno dell’azienda. Considera di organizzare un incontro con il tuo superiore e prepara una presentazione che metta in evidenza i risultati che hai raggiunto per conto dell’azienda e tutti gli impegni di cui ti sei fatto carico e portati a termine fino a quel momento. La relazione deve essere dettagliata, fornisci i numeri concreti tipo l’aumento di percentuale del portafoglio clienti, gli account gestiti, rendi le argomentazioni interessanti e accattivanti.
  5. Chiedi un feedback: Raccogli i pareri dei tuoi colleghi e valuta le tue prestazioni. Riesci a mantenere la calma e a rispondere adeguatamente ai conflitti? Reagisci bene e con intelligenza alle situazioni di stress? Sei capace di metterti alla guida di un gruppo senza cercare di prendere troppo potere o troppo poco? Raccogli feedback per valutare la tua situazione, quali sono i tuoi punti di forza e dove invece dovresti migliorare. Questo sarà un punto a tuo favore, perché dimostrerai che sei aperto alle critiche ma anche al miglioramento continuo, che apprezzi l’opinione del singolo individuo senza alcuna permalosità: doti che un manager dovrebbe avere e se non le ha, dovrebbe impegnarsi per perfezionarsi.

Diventare un manager è un ottimo motivo per far avanzare la tua carriera, e prepararti per raggiungere obiettivi più ambiziosi nel tempo. Fai il punto della situazione, concederti un’opportunità professionale significa cambiare radicalmente il tuo status sociale. Prendi spunto dai cinque suggerimenti che ti abbiamo dato per entrare nel giusto mindset, rispondi alle domande che sono state poste e se davvero pensi di avere tutte le carte in regola per poter accedere a un posto manageriale, non perdere altro tempo, datti da fare e parti all’azione!

Lascia un commento